Connettiti con noi

Hanno Detto

Malinovskyi: «Mai pensato di lasciare l’Atalanta anche se non è facile giocare a Bergamo»

Pubblicato

su

Ruslan Malinovksyi, centrocampista dell’Atalanta, ha parlato sulle pagine de l’Eco di Bergamo: queste le sue dichiarazioni

Ruslan Malinovskyi, centrocampista ucraino dell’Atalanta e oggetto del desiderio della dirigenza dell’Inter, ha parlato sulle pagine de l’Eco di Bergamo: queste le sue dichiarazioni.

CAMPIONATO – «La squadra è sempre andata più forte nel girone di ritornosono convinto che alla distanza usciremo ancora molto bene, quando i nostri avversari ne avranno di meno».

CONDIZIONE – «Fisicamente sto meglio: lavoro per crescere e tornare a proporre il mio migliore calcio. A causa dell’intervento all’ernia, ho saltato la preparazione con la squadra, che è fondamentale. Ho giocato sempre, ma l’obiettivo è propormi con continuità ad alto livello, non alternare una partita bella e una brutta: finora, gol e assist sono pochi, ma spero di accelerare dopo la sosta» .

VOCI – «Non ho mai pensato di lasciare l’Atalanta, sono stati solo voci della stampa belga».

CHAMPIONS – «L’obiettivo è quello di passare il turno e sappiamo che non è facile, soprattutto nella massima competizione europea. Il discorso qualificazione è ancora aperto a tutte le squadre del girone. Il Manchester di Ronaldo? Saranno due gare molto toste, speriamo di raccogliere punti in questo doppio impegno».

INTER E MILAN – «Contro l’Inter ce la siamo giocati ad armi pari, una bella sfida tra due grandi squadre, mentre contro il Milan il gol lampo subito ci ha fortemente condizionati, però è vero anche che potevamo esprimerci meglio».

Advertisement

Facebook

News

Advertisement