Connettiti con noi

Hanno Detto

Lippi ricorda: «Quando arrivai alla Juventus non era più abituata a vincere»

Pubblicato

su

Marcello Lippi ha parlato anche di Pavel Nedved e della finale di Champions League persa con la Juventus. Le sue parole

Intervenuto al Festival dello SportMarcello Lippi ha parlato anche della finale di Champions League persa sulla panchina della Juventus. Le sue parole sull’assenza di Pavel Nedved.

«Quando sono arrivato alla Juve era una squadra che da un po’ non vinceva, ormai erano abituati alle vittorie delle squadre a Milanello. Ho cercato di costruire una squadra con una mentalità diversa e aggressiva, doveva fare la partita e non subire quello che facevano gli avversari. Così, piano piano, anzi velocemente, ci sono riuscito e abbiamo fatto cose importanti. il mio calcio è un misto tra psicologia e anche una certa modernità di gioco».

 

Advertisement

Facebook

News

Advertisement