Connettiti con noi

News

Inzaghi sereno. Solamente un’ultima richiesta alla squadra prima della ‘finale’ con la Sampdoria

Pubblicato

su

Il tecnico nerazzurro ha preparato la sfida come tutte le altre, anche se in termini assoluti potrebbe valere un pizzico in più

Vincere da una parte, sperare dall’altra. L’Inter affronta la Sampdoria nella ‘finalissima di campionato con la consapevolezza che tre punti non bastano. Per festeggiare lo scudetto sarebbe necessario un passo falso del Milan a Reggio Emilia.

Simone Inzaghi, che chiuderà comunque la prima esperienza in nerazzurro con due trofei, ha fatto un’ultima richiesta alla squadra come riporta la ‘Gazzetta dello Sport’ prima degli ultimi novanta minuti di gioco.

«Dall’8 luglio al 22 maggio, in tasca oltre alle due coppe c’è l’orgoglio. In settimana l’allenatore ha motivato la squadra, spendendo le stesse parole che 22 anni fa Sven Goran Eriksson usò con lui, prima del famoso ribaltone Lazio ai danni della Juve. Ha chiesto di alzare, per un’ultima volta, il livello di attenzione. Ha lavorato come fossero giorni qualsiasi, senza mai indossare infradito e costume da bagno nonostante le vacanze imminenti. L’Inter vuole esserci. Ha studiato al video la Samp. E ieri sera si è chiusa in ritiro, dopo aver ricevuto nel pomeriggio la visita del presidente Steven Zhang»