Connettiti con noi

Inter Women

Inter Women, Karchouni eletta calciatrice del mese di dicembre. Il comunicato ufficiale

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Inter Women, la centrocampista nerazzurra Ghoutia  Karchouni eletta calciatrice del mese di dicembre. Il comunicato ufficiale

Ghoutia Karchouni, centrocampista dell’Inter Women, è stata premiata calciatrice del mese di dicembre.

COMUNICATO UFFICIALE«Ghoutia Karchouni è dotata di grande capacità di finalizzazione e di accelerazione, qualità che usa per tentare i numerosi assalti alla porta avversaria. Si è rivelata una giocatrice preziosa per la chiusura in crescendo del girone di andata dell’Inter femminile in campionato: a dicembre con la vittoria per 3-0 nel derby contro il Milan e con il pareggio contro il Sassuolo per 2-2, la squadra nerazzurra finisce al quarto posto a 22 punti le partite di andata di Serie A.

A dicembre, l’Inter scopre ancora di più l’alta potenzialità che ha in fase offensiva soprattutto con Ghoutia Karchouni che ne è parte fondamentale: già dopo la partita contro la Juventus di fine ottobre, quando la crescita della squadra è iniziata a sembrare sempre più chiara, la centrocampista francese ha preso in mano il reparto ed è diventata indispensabile agli schemi di Rita Guarino. Karchouni, infatti, sa muoversi a centrocampo palla al piede, inventa giocate e affianca alla qualità realizzativa prestazioni sempre all’altezza.

Contro il Sassuolo in casa, l’Inter si propone presto in fase offensiva e a centrocampo accadono le cose migliori: passaggi precisi, veloci, intese sempre più collaudate e pressing: Ghoutia Karchouni è ora il centro ora la parte finalizzante di queste trame di gioco ed è suo l’inizio di una delle più nitide occasioni da gol dell’Inter nel primo tempo: ruba palla oltre il centrocampo e accende una compagna di squadra.
Sua è, soprattutto, la prima rete, costruita finemente: tocca per Tatiana Bonetti che le restituisce la palla, controlla in corsa, si invola verso la porta ed evita l’anticipo dell’avversaria, calciando con precisione e cura un tiro che avrà solo bisogno di essere toccato da Ajara Nchout Njoya; in questa rete ci sono destrezza, abilità e velocità di esecuzione.

Contro il Milan, invece, il suo gol è più semplice – il rigore è un cucchiaio efficace – è il terzo e arriva alla mezz’ora, a completamento di una prima porzione di gioco molto brillante da parte dell’Inter che non solo ha indirizzato la partita, ma ha anche mostrato le capacità di inserimento di Ghoutia Karchouni e la sua capacità di incidere».

Advertisement

Facebook

News

Advertisement