Connettiti con noi

News

Lotta Scudetto, il ribaltone di Inter e Milan: la Juve insegue da lontano

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Grazie ad una politica intelligente, fatta di giovani acquisti e di allenatori vincenti, Inter e Milan hanno spezzato il dominio della Juve

Milano al comando. Questo il verdetto delle prime 21 giornate di campionato – per qualcuno, come l’Inter, solo 20 – della stagione 2021/22. Sembra davvero finita l’egemonia della Juve, costruita sui 9 scudetti consecutivi: a dettar legge è ancora l’Inter, col Milan incollato alle spalle. La Juve insegue a 10 punti di distanza dai rossoneri e a 11, ma con una gara in più, dalla banda di Simone Inzaghi.

Come sottolineato da La Gazzetta dello Sport, in due anni è cambiato tutto. Nel 2019 Allegri vinse l’ultimo scudetto con +21 sull’Intere +22 sul Milan, oggi insegue da lontano.

Alla base di quello che viene definito un maxi-ribaltone ci sono delle politiche intelligenti fatte da acquisti mirati, allenatori vincenti e fiducia nei giovani di talento destinati a fare la differenza. Il lavoro di Simone Inzaghi e Stefano Pioli sta facendo la differenza. In casa bianconera invece, “tra la scelta di puntare su un totem internazionale come Ronaldo e un allenatore “giochista” come Sarri i bianconeri ne sono usciti ridimensionati sotto diversi aspetti“, si legge sulla Rosea.

Advertisement

Facebook

News

Advertisement