Connettiti con noi

Hanno Detto

Inter Juventus, Marelli: «Direzione di Doveri di livello ma imperfetta»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

L’arbitro Luca Marelli ha analizzato la partita di ieri sera tra Inter e Juventus valida per la Supercoppa Italiana: il suo commento

L’arbitro Luca Marelli ha analizzato la partita di ieri sera tra Inter e Juventus valida per la Supercoppa Italiana: il suo commento.

DOVERI«La prestazione di Doveri è stata di altissimo livello, anche se non perfetta. È pur sempre Inter -Juventus. La sua gestione della partita è stata di altissimo livello».

CONTATTO BARELLA/CHIELLINI – «Non voglio mai vedere calci di rigore per questo tipo di contatti. Non è uguale a quello tra De Sciglio e Dzeko, sono due episodi diversi. In quello tra Barella e Chiellini, c’è sicuramente un contatto, ma è anche Barella che cerca un contatto spostandosi leggermente a sinistra. In questo caso il VAR è tagliato fuori perché è una valutazione soggettiva dell’arbitro: l’arbitro ha visto quello che è accaduto, ha valutato l’intensità e ha visto quello che è successo. E’ giusto lasciar correre, il VAR non può intervenire. Questo episodio non va sanzionato con il rigore, esattamente come succede al 21′ nel contrasto tra De Vrij e Bernardeschi».

RIGORE INTER – «Qual è la differenza con l’episodio di prima, al di là che non c’è alcun tocco di De Sciglio? Dzeko prende posizione, anticipa nettamente De Sciglio e non si sposta verso De Sciglio: è questa la differenza. De Sciglio mette il piede e tocca Dzeko. È un rigore obbligatorio e sacrosanto, è un fallo di De Sciglio su Dzeko».

CONTATTO BASTONI«Non mi è piaciuta per niente la sua caduta in area dopo un contatto o meno con Kulusesvki. Doveri è in una posizione perfetta. È simulazione evidente».

Advertisement

Facebook

News

Advertisement