Connettiti con noi

Calciomercato

Inter e difesa: il punto sui rinnovi della retroguardia nerazzurra

Pubblicato

su

L’Inter ha avviato le trattative per il rinnovo dei difensori Bastoni, D’Ambrosio, Acerbi e De Vrij: ecco il punto della situazione

La Gazzetta dello Sport prova a fare il punto sulla situazione dei rinnovi dei difensori dell’Inter, quasi tutti in scadenza imminente. Skriniar a parte, che seguirà un altro percorso al PSG, come la pensano Bastoni, D’Ambrosio, De Vrij e Acerbi delle proposte presentate?

BASTONI- La situazione è esattamente quella vissuta un anno fa con Skriniar: c’è ottimismo per un rinnovo e un primo contatto con l’agente c’è già stato, positivo. È vitale, però, chiudere il prolungamento prima dell’estate, altrimenti sarebbe alto il rischio di trovarsi sotto scacco del Tottenham o chi per esso dietro la velata minaccia di un assalto prolungato in stile Psg

D’AMBROSIO- Attualmente è D’Ambrosio l’uomo meno lontano dal rinnovo, ma per ora il gioco delle probabilità lo vede comunque sotto al 50%. Il suo ruolo nello spogliatoio è innegabile e pesa su un eventuale prolungamento, ma quest’anno l’ex Torino sta giocando pochissimo e anche i 34 anni sulle spalle sono da considerare. Il suo spazio in campo, quindi, si sta riducendo sempre più.

ACERBIPassando al giocatore di proprietà della Lazio, va registrata la convinta decisione dell’Inter di riscattare il fedelissimo di Simone Inzaghi. Il 34enne è peraltro impossibilitato a tornare a Roma dopo la rottura della scorsa stagione, ma non per questo si può dare per scontata la disponibilità di Claudio Lotito ad abbassare le pretese. Il contratto di trasferimento a titolo temporaneo di Acerbi prevede infatti un diritto di riscatto a 4 milioni di euro, una cifra che la proprietà non vuole sborsare per un giocatore che in biancoceleste non vede futuro. Trattare con il presidente della Lazio non è certo una passeggiata, ma l’impressione è che su questo fronte l’Inter possa essere ottimista.

DE VRIJ- Per De Vrij il problema non sono certo i 30 anni di età, ma la voglia di Premier di un giocatore che ha vissuto un 2022 senz’altro deludente, ma che ha ancora tempo per riscattarsi. La sensazione è che l’olandese abbia voglia di cambiare aria, mentre l’Inter sarebbe disposta a un rinnovo di contratto con lo stesso ingaggio attuale (4 milioni di euro annui). 

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano