Connettiti con noi

News

Ibrahimovic: «Pochi credevano in noi e siamo campioni. L’Italia è Milan»

Pubblicato

su

L’attaccante svedese protagonista di un grande discorso: le parole del centravanti negli spogliatoi dopo la conquista del diciannovesimo scudetto

«Quando abbiamo iniziato il primo giorno, quando sono arrivato io, non tanti hanno creduto in noi. Quando abbiamo capito di fare sacrificio, soffrire, credere e lavorare… quando questo momento è entrato siamo diventati un gruppo, e così è possibile fare queste cose che abbiamo fatto. Oggi siamo campioni d’Italia, voglio ringraziare i giocatori e, parlo a nome di tutti, vogliamo ringraziare anche Paolo, Ricky e Ivan. Non è stato facile, ma abbiamo lottato come un gruppo. All’inizio nessuno credeva in noi e con queste parole siamo diventati più forti. Sono molto orgoglioso di tutti voi. Ora, però, fatemi un favore: festeggiate come campioni perché Milano non è Milan, ma Italia è Milan».