Connettiti con noi

Hanno Detto

Gosens: «Voglio restare a lungo all’Inter. Giochiamo il calcio più bello in Serie A»

Pubblicato

su

Robin Gosens, esterno tedesco arrivato a gennaio all’Inter, ha parlato dell’arrivo in nerazzurro e delle sue ambizioni future

Robin Gosens, esterno tedesco arrivato a gennaio all’Inter, ha parlato dell’arrivo in nerazzurro e delle sue ambizioni future. Le sue parole a Kicker:

INTER – «Hakimi e Lukaku sono stati due dei migliori giocatori della scorsa stagione. Però il club rimane ancora al top. L’Inter gioca, e non sono l’unico a pensarla così, il calcio più bello della Serie A. Tralasciando il fatto che trovo assurdo che una persona debba valere più di un’altra, credo di essere degno di questa cifra nel mondo del calcio di oggi. E farò di tutto per essere all’altezza di questa somma».

LIVERPOOL – «Per l’andata forse non sarò ancora a posto. In generale, il Liveroool è uno dei sorteggi più difficili che potessimo ottenere. Dopo il derby abbiamo ancora una partita altrettanto importante contro il Napoli davanti a noi. Se giochiamo bene e dimostriamo di essere in forma, affronteremo queste partite contro il Liverpool con molta fiducia. Per me siamo al 50 e 50».

FUTURO – «Brehme all’Inter è un dio. Se raggiungessi quello status, vorrebbe dire che alcune cose le ho fatte bene. Mi piacerebbe scrivere altrettante pagine di storia con l’Inter”. Per poi magari, a fine carriera, giocare nella Bundesliga: “Questo è chiaramente il mio obiettivo. Ora voglio restare a lungo all’Inter, ma il mio più grande sogno rimane quello di giocare in Germania. E se durante questi anni il Newcastle diventasse sportivamente più interessante? Non voglio dire nulla».

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano