Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Inter Liverpool: le parole di Inzaghi e Calhanoglu

Pubblicato

su

Alle ore 13.45 la conferenza stampa alla vigilia di Inter Liverpool: insieme a Inzaghi sarà presente Calhanoglu

Saranno Simone Inzaghi e Hakan Calhanoglu a rispondere alle domande dei giornalista nella conferenza stampa di Inter Liverpool: segui live le loro parole


CAMPIONATO INGLESE – Inzaghi: «Le squadre inglesi sono molto forti, hanno praticamente vinto tutti il proprio girone tranne il Chelsea. Il Liverpool è sicuramente tra le più forti in Europa ma sono contento che la nostra società e i nostri tifosi giochino una partita del genere. Sono tanti anni che non facevamo un ottavo di finale ma cercheremo di giocare con le nostre armi al meglio».

ERRORE DA NON FARE – Calhanoglu: «Con il Real abbiamo sempre fatto bene, sia in casa che fuori. Ci è sempre mancato qualcosa però, in fase realizzata soprattutto. Domani sarà uguale e dobbiamo fare gol se creiamo e dobbiamo chiudere la partita».

PARTITA – Inzaghi: «Penso che sulla carta il Liverpool sia favorito ma è ovvio che le partite vanno sempre giocate. Sappiamo che dobbiamo scendere in campo e proporre sempre il nostro gioco. Poi la determinazione sarà quella che farà la differenza e i miei ragazzi hanno già dimostrato di averne»

STAGIONE – Calhanoglu: «Il mio segreto è il cuore e la mentalità. Il club ha tanta mentalità, ha vinto lo Scudetto. Poi il Mister gioco in un altro ruolo rispetto al Milan, un ruolo in cui mi piace stare perché tocco di più la palla. Il resto poi dipende da me».

DIMENSIONE EUROPA – Inzaghi: «La fiducia per domani dipende dai segnali che la squadra mi sta dando. Sabato abbiamo giocato un’ottima partita contro una squadra forte come il Napoli. Nel primo tempo siamo stati normali, come serve in alcune partite. Dopo il rigore siamo restati uniti e nella ripresa siamo entrati con un grandissimo spirito e una voglia di vincere. Rispettiamo il Liverpool ma non partiamo battuti».

CONTINUITÀ‘ – Calhanoglu: «Cosa è cambiato? Il gioco del Mister sicuramente, sono migliorato sotto l’aspetto tattico e tecnico anche grazie allo staff. Faccio quello che devo fare sul campo».

BALLOTTAGGIO IN ATTACCO – Inzaghi: «Davanti tutti hanno le stesse possibilità di giocare. In questo periodo abbiamo giocato tanto quindi dovrò valutare la condizione di tutti e tre gli attaccanti. Dopo l’allenamento di oggi o domani prenderò la decisione ma ho la fortuna di avere giocatori molto maturi che accettano le mie scelte».

CHI TIFERA’ IL MILAN – Calhanoglu: «Non credo che il Milan tiferà Inter domani. Comunque non mi interessa perché sto guardando al mio lavoro e a cosa dobbiamo fare sul campo».

QUANTO PESA LA PARTITA NON GIOCATA DI BOLOGNA – Inzaghi: «Penso che ormai sia successo e devo accettare il fatto che si debba rigiocare. E’ una cosa che mi capita spesso questa, anche con la Lazio. Però al Bologna ci penseremo a tempo debito, ora la testa è su altre priorità».

TRAGUARDI – Calhanoglu: «In sei mesi ho già vinto un trofeo e sono molto felice perché mi mancava. Ho perso anche la Coppa Italia in finale e voglio vincerla ma il sogno resta la Champions League. Se domani giochiamo come sappiamo possiamo fare molto bene».

VOGLIA DI GIOCARE – Inzaghi: «Ho già parlato con la squadra, il primo step era arrivare qui agli ottavi. Sappiamo che da qui si può arrivare ai quarti ma ora abbiamo di fronte un top club con fortissime individualità. Le partite cominciano 0 a 0 e ce la giocheremo con le nostre armi, sapendo che in determinate gare non puoi lasciare nulla da parte». Calhanoglu: «Sono d’accordo con il Mister, domani spero di vincere perché vogliamo passare. Queste partite per noi calciatori sono importanti».

PUNTI PERSI IN CAMPIONATO – Inzaghi: «Sapevamo che prima del Liverpool avevamo Milan e Napoli. Le prestazioni mi hanno soddisfatto. Al derby abbiamo fatto 70 minuti bene, meglio di Napoli dove abbiamo giocato ottimamente nel secondo tempo. Normale che fare 1 punto su 6 non mi soddisfa ma per quanto espresso abbiamo giocato due grandi partite con due ottime squadre».

CENTROCAMPO LIVERPOOL – Calhanoglu: «Loro sono dinamici, lo sappiamo. Domani però noi andiamo in campo con personalità. Io sono già pronto perché mi piace confrontarmi con squadre così».

MILAN LIVERPOOL – Inzaghi: «Chiaramente insieme allo staff abbiamo visto anche le partite contro il Milan, ma soprattutto quelle più recenti. Loro hanno grandissimi giocatori, una rosa lunga e un grande allenatore. Dobbiamo essere bravi in qualsiasi momento, sia in fase di possesso che in fase di non possesso. Se sbagliamo i passaggi loro ti possono ripartire in qualsiasi momento. I due terzini hanno piedi raffinati quasi da registi e possono crearti problemi in ogni parte del campo».

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano