Connettiti con noi

Hanno Detto

Codacons: «I biglietti venduti in eccesso devono essere rimborsati ai tifosi»

Pubblicato

su

L’associazione in una nota: «Tutti i biglietti venduti in eccesso da parte delle squadre di calcio devono essere rimborsati ai tifosi»

Dopo la riduzione della capienza massima degli stadi dal 75% al 50%, imposta dal nuovo decreto legge del Governo, Codacons ha spiegato la propria posizione in una nota ufficiale.

«I tifosi devono essere interamente rimborsati delle spese sostenute per l’acquisto dei biglietti, con rimborsi in denaro e non tramite voucher, pena una inevitabile class action del Codacons contro le società sportive – si legge -.  Tutti i biglietti venduti in eccesso da parte delle squadre di calcio devono essere rimborsati ai tifosi. Non sono ammessi voucher, sconti su futuri acquisti o altre scappatoie, perché in tal caso si configurerebbe una violazione delle regole contrattuali e del codice civile, e una possibile truffa a danno dei consumatori. Avvisiamo fin da ora le società sportive che, se non provvederanno a concedere rimborsi in denaro agli utenti che non potranno accedere agli stadi, scatterà una maxi-class action del Codacons a tutela d tutti i tifosi danneggiati»