Connettiti con noi

Hanno Detto

Calcagno: «Calendari ancora troppo fitti. Obbligo vaccinale? Andiamo cauti»

Pubblicato

su

Calcagno: «Calendari ancora troppo fitti. Obbligo vaccinale? Andiamo cauti». Le parole del presidente dell’AIC

Umberto Calcagno, presidente dell’AIC, ha affrontato vari temi riguardanti la Serie A ai microfoni di Lady Radio. Di seguito le sue parole

VACCINI – «Abbiamo insistito molto sull’importanza delle vaccinazioni e il 98% dei calciatori ha completato il ciclo vaccinale, avvertendone la necessità. Obbligo? Bisogna esserne cauti a parlare così».

TROPPE PARTITE – «I calendari stanno ancora risentendo della situazione pandemica che è venuta a crearsi. Alcuni giocatori fanno anche più di 70 gare in un anno, per questo già quattro anni fa abbiamo lanciato un appello alla FIFA. Sul salary cap dobbiamo ragionare sul fatto che il 50% dei costi di una società è rappresentato dai salari, dunque abbiamo introdotto un controllo sui budget»