Connettiti con noi

Hanno Detto

Branchini: «Il calcio è ad un punto di non ritorno. Va rifondato»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Giovanni Branchini, agente FIFA e intermediario, ha parlato della situazione difficile che sta passando il calcio mondiale. Le sue parole

CALCIO«Il calcio è ad un punto di non ritorno, o si decide che va rifondato altrimenti si va sempre peggiorando. Non è un problema solo italiano, tranne l’Inghilterra, tutti gli altri stanno soffrendo una crisi di talento e spettacolo, la pandemia è una Spada di Damocle che diventa mortale quando le scelte dall’altro sono scellerate. Io appartengono a una categoria alla quale vengono additate tutte le colpe ma, a chi decide, del calcio non interessa nulla. Se ci fosse la competenza e la volontà di affrontare i diversi temi… Ma sono cose che non rappresentano la realtà. Lo spettacolo, già afflitto dalla mancanza di campioni, è depauperato dalla mancanza di allenamento e dall’alto numero di partite».

Advertisement

Facebook

News

Advertisement