Connettiti con noi

News

Il caso Calhanoglu: quando sconterà la squalifica il turco?

Pubblicato

su

Il caso Rabiot in Juve-Napoli dello scorso anno potrebbe rappresentare un precedente

Se si fosse regolarmente giocata Bologna-Inter, Hakan Calhanoglu avrebbe saltato il match per squalifica. Col rinvio della partita a data da destinarsi si pone in essere un problema: quando sconterà la squalifica il turco? Il precedente creato da Adrien Rabiot in Juve-Napoli dello scorso anno potrebbe fare giurisprudenza.

Lo scorso anno la gara, a cui il francese non avrebbe potuto partecipare in quanto squalificato, fu dapprima assegnata a tavolino ai bianconeri, per poi essere giocata su indicazione del Collegio di Garanzia del CONI. Che aveva ribaltato la sentenza. In un primo momento si era dunque pensato che Rabiot avesse scontato il turno di stop prorpio in occasione della gara rinviata, ma la cancellazione della sentenza cambiò tutto. La Juve interpretò il regolamento non schierando l’ex PSG nella prima gara successiva a quella della sentenza, cioè nel match contro la Fiorentina.

Nelle parole dell’allora ds bianconero Fabio Paratici si evincono le motivazioni del club: “Il regolamento è chiaro: la squalifica scatta la prima gara successiva alla sentenza e la prima gara è quella che stiamo per disputare (contro la Fiorentina, appunto). Adrien era squalificato e quindi non avendo disputato la gara con il Napoli, Rabiot stasera non avrebbe potuto giocare”, disse il dirigente.