Connettiti con noi

Hanno Detto

Bergomi: «Prenderei Dybala e Lukaku. Ecco cosa mi ha confessato Inzaghi»

Pubblicato

su

Beppe Bergomi, ex difensore dell’Inter, ha parlato così del big match di domani sera tra la Juventus e i nerazzurri di Inzaghi

Beppe Bergomi, ex difensore dell’Inter, ha parlato così del big match di domani sera tra la Juventus e i nerazzurri di Inzaghi: le sue parole alla Gazzetta dello Sport.

DYBALA – «Vado controcorrente. Tanti credono che la cosa possa incidere in negativo, io invece da giocatore penso che sarà molto carico, voglioso di dimostrare quanto sa fare. Se giocherà, darà tutto. Così come non credo che Allegri nelle sue scelte si farà influenzare dal mancato rinnovo. Con al fianco un altro tipo di attaccante, sì. Mi spiego, almeno una delle due punte deve allungare la squadra. Se invece tutti vengono incontro, la profondità te la danno i quinti ma non è la stessa cosa. Dybala gioca sotto la prima punta, ma in questo momento la sta facendo Lautaro, che ha già le sue difficoltà a convivere con Dzeko».

LUKAKU – «In Italia è stato il migliore. Continuo a pensare che con lui l’Inter sarebbe un’altra squadra. Con tutto il rispetto per Dzeko e gli altri, Lukaku impatta perfettamente sul nostro campionato per intensità, potenza, velocità e leadership. Aveva in mano quell’Inter».

RITORNO – «Assolutamente sì. Inzaghi mi ha confessato che, anche solo per quei dieci giorni in cui lo ha avuto ad Appiano a inizio ritiro, non aveva mai allenato un attaccante così forte».

Copyright 2021 © riproduzione riservata Inter News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 49 del 07/09/2021- Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso all' FC Internazionale Milano I marchi Inter sono di esclusiva proprietà di FC Internazionale Milano